Meteo

Click for Saint John's, antigua Forecast
  • A Saint John's sono le:
  • del giorno:
line
line

Sei in: I paesi tropicali --> Antigua & Barbuda --> Perché andare
line

Antigua & Barbuda

Perché andare

Sarà poi vero che ad Antigua ci sono 365 spiagge, una per ogni giorno dell'anno? Nessuno l'ha mai verificato, ma certo è che con una costa così frastagliata le spiagge sono davvero tante e tutte favolose.
Le più famose sono Dickenson Bay e Runaway Bay, a nord della capitale: lunghe, bianche e bagnate da acque calme e trasparenti. Attrezzate di tutto punto e vivaci di giorno e di sera, sono il posto giusto per chi ama la vita da spiaggia davanti al resort.
Molto conosciuta anche Deep Bay, che deve la sua fama al brigantino Andes, affondato cent'anni fa proprio di fronte alla spiaggia. Cosa più unica che rara, si può esplorare il relitto, il cui albero spunta dall'acqua al centro della baia, con maschera e pinne.

Noi però preferiamo le spiagge nascoste tra le baie della costa meridionale: Rendezvous Bay, ad esempio. Niente alberghi sulla spiaggia, niente bar e nemmeno un capanno su questo piccolo angolo di paradiso: un litorale da cartolina, incorniciato dal rigoglio della vegetazione, che si adagia languido su un mare dalle mille sfumature di turchese. La spiaggia bisogna guadagnarsela a piedi, non c' è una strada percorribile in auto, ma il sentiero è ben indicato e in poco più di mezzora conduce alla baia. In alternativa, Rendezvous Bay si può raggiungere via mare.
Sempre sulla costa meridionale, poco lontano da English Harbour, un posto grazioso e più facile da raggiungere è Pigeon Point, che ha una bella spiaggia ombreggiata, forse l'unica di Antigua frequentata tanto dai locali quanto dai proprietari di grandi yacht.

Sulla costa orientale, invece, la più bella è forse Halfmoon Bay, una mezzaluna perfetta che tiene fede al suo nome; di solito è piacevolmente ventilata, ma in certi giorni le acque chiuse a semicerchio formano onde adatte al surf e al kite. Se siete in vena di surf il posto migliore è però Jabberwock beach, una lunghissima distesa di sabbia chiara sulla costa nord orientale di Antigua.
L'elenco è ancora molto lungo, ma come non citare almeno Hawksbill che di spiagge ne ha ben quattro, una di seguito all'altra: alla prima si accede direttamente dalla strada, la seconda e la terza sono riservate agli ospiti dei resort della zona, l'ultima invece è pubblica, bordata di palme e, volendo, aperta ai naturisti.
Merita senz'altro una visita anche Darkwood beach, poco a sud del centro turistico di Jolly Harbour: questa lunga spiaggia, considerata una delle più belle dell'isola per la trasparenza delle sue acque, è tuttora un luogo piacevole dove passare una giornata, sebbene porti ancora i segni lasciati dagli uragani, che hanno martoriato la costa sradicando gran parte della vegetazione.

Ma i veri gioielli di Antigua sono gli isolotti di North Sound: complessivamente sono una ventina e uno solo è abitato, Long Island. Un'escursione di una giornata a Green Island o a Prickly Pear è un must per gli appassionati di snorkeling e di birdwatching: la profusione di vita tropicale e la ricchezza dell'ecosistema danno l'opportunità di osservare centinaia di uccelli migratori e immergersi in acque gremite di creature marine.

Per chi non vive di solo mare e spiaggia ci sono diversi luoghi da visitare. La principale attrattiva di Antigua è English Harbour. Prendetevi un'intera giornata per passeggiare con calma lungo il porto, ammirando le testimonianze storiche raccolte in questo sito, a cominciare dall'arsenale fino alla fortezza settecentesca che domina la baia. Infine, è di rito la risalita fino al belvedere di Shirley Heights, per assaporare il tramonto e abbracciare con lo sguardo le incantevoli coste di Antigua e, in lontananza, le isole di Montserrat e Guadalupa.
Anche la capitale, St John, offre qualche scorcio degno di attenzione. Tranne nei giorni in cui è attraccata al porto una delle tante navi da crociera, che fanno scalo nell'isola e che sbarcano migliaia di passeggeri su Heritage Quay, St. John è una cittadina quieta e piacevole, con belle architetture georgiane.

Antigua offre infine un calendario di eventi da non perdere. Innanzi tutto uno scatenato carnevale, il Jumpin’n Jammin, che dura una decina di giorni e si svolge a cavallo tra luglio e agosto: maschere coloratissime, danze e musica, il tutto innaffiato da abbondanti libagioni, per festeggiare la liberazione dalla schiavitù avvenuta il 1° agosto del 1834.
E poi le regate veliche, la più affascinante delle quali è l'Antigua Classic Yatch Regatta, che riunisce scafi costruiti tra fine ottocento e gli anni sessanta. Un appuntamento imperdibile per gli amanti del genere.

A una quarantina di chilometri a nord di Antigua c'è un altro mondo: Barbuda, per qualcuno l'ultima isola dei Caraibi dove tutto sembra essere rimasto come una volta. Se si pensa che in un territorio grande più della metà di Antigua ci abitano appena un migliaio di persone, diventa facile capire come sia possibile camminare per chilometri su una spiaggia senza incontrare nessuno.
I turisti che non si accontentano di una escursione di una giornata e si fermano per qualche giorno a Barbuda li puoi contare sulle dita di una mano. Questa piatta isola, protetta da una barriera corallina che la circonda quasi per intero, è una sorta di eden tropicale in cui perdersi; pochi fortunati hanno però l'opportunità di godersela, visto che ci sono solo tre resort, due dei quali costano 1.200 dollari a notte.
Tuttavia, chi è disposto ad adattarsi può alloggiare a Codrington, capoluogo nonché unico centro abitato di Barbuda, scegliendo tra una manciata di piccole pensioni: c'è quella del proprietario della farmacia, che in realtà è un emporio, ci sono le stanze affittate dai gestori del negozio di alimentari, pomposamente chiamato supermarket, e così via.
Codrington si trova più o meno al centro dell'isola, ai margini della grande laguna salata che si estende lungo la costa occidentale dell'isola; da qui per raggiungere le spiagge – la più vicina è a quasi sei chilometri - bisogna affidarsi ai locali, perché a Barbuda non c'è un regolare servizio di trasporti pubblici.
Oltre a spiagge da sogno, Barbuda vanta un santuario ornitologico, dove ogni anno nidificano migliaia di fregate. La Nature Reserve of the Fregate Bird si trova all'estremità settentrionale della laguna di Codrington ed è meta obbligata per chiunque si rechi sull'isola.

continua a leggere: Quando andare - il periodo migliore per il tuo viaggio

     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.



line line line
  • Paesi

line