Sei in: Storie dai Tropici --> Ondata criminale ad Acapulco, 13 morti
line

Storie dai Tropici

Ondata criminale ad Acapulco, 13 morti

(Acapulco, Messico - 14/3/2010)

Sono rimasti uccisi in tredici negli scontri di ieri intorno alla popolare spiaggia di Acapulco.
Cinque erano agenti di polizia, caduti in un'imboscata. I corpi crivellati dalle pallottole di altri otto uomini sono stati trovati in vari punti della città; quattro erano stati decapitati, nel tipico stile dei trafficanti di droga in lotta tra loro, che li hanno poi abbandonati su una strada panoramica molto frequentata anche dai turisti.

Nonostante gli sforzi del governo messicano, che ha dispiegato migliaia di soldati e poliziotti in tutto il Messico per combattere la violenza legata alla droga, ci sono stati oltre 15.000 morti negli ultimi tre anni.
Anche Acapulco, una delle località turistiche più grandi del Messico, è teatro di guerre sanguinose tra bande rivali appartenenti ai cartelli della droga.

Lo Stato di Guerrero è uno dei più violenti: la sua posizione sulla costa del Pacifico lo rende un percorso privilegiato di transito per il contrabbando di stupefacenti verso gli Stati Uniti.
Quest'ulteriore ondata di violenza getta una lunga ombra sulle spiagge soleggiate della città; proprio durante questo fine settimana, migliaia di turisti messicani si stavano dirigendo verso Acapulco per approfittare del lungo ponte festivo in occasione dell'anniversario della nascita di Benito Juarez.

Altri dettagli su Los Angeles Times

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line