Sei in: Storie dai Tropici --> Maldive: violenti scontri nelle strade di Male
line

Storie dai Tropici

Maldive: violenti scontri nelle strade di Male

(Male, Maldive - 1/5/2011)

Diverse migliaia di persone hanno manifestato ieri nella capitale delle Maldive contro il governo del presidente Mohamed Nasheed. Nelle strade della piccola cittadina di Male, la collera si è presto trasformata in violenza: i dimostranti hanno lanciato mattoni e distrutto negozi e la polizia ha risposto con gas lacrimogeni e manganelli per disperdere la folla.
Negli scontri sono rimaste ferite almeno una trentina di persone.

Le autorità assicurano che la situazione nel paradiso turistico è tornata sotto controllo, ma dall'opposizione fanno sapere che le proteste continueranno.
I dimostranti, guidati dal principale partito antigovernativo il cui leader è l'ex presidente Gayoom, sono scesi in piazza per protestare contro la decisione presa dal governo di svalutare la Rifiya del 20 percento.
Le Maldive importano dall'estero ogni bene di consumo e l'aumento dei prezzi dei generi alimentari grava pesantemente sulle tasche della popolazione; con la svalutazione della moneta maldiviana, il potere d'acquisto degli isolani si è ulteriormente ridotto. L'economia della nazione si basa quasi esclusivamente sul turismo.

Il governo replica spiegando che il carovita nell'arcipelago è legato ai prezzi record raggiunti da petrolio e cibo in tutto il resto del mondo.
Mohamed Nasheed, eletto nel 2008 nel primo scrutinio multipartitico dopo circa 30 anni di regime autocratico, ha condannato le violenze di ieri. “Siamo in democrazia e riconosciamo il legittimo diritto a manifestare, ma non accettiamo la violenza” ha commentato il presidente maldiviano.

Altri dettagli su: Minivan News
Schede PaesiTropicali.com: Maldive

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line