Sei in: Storie dai Tropici --> La tempesta tropicale Agatha uccide 15 persone in Guatemala
line

Storie dai Tropici

La tempesta tropicale Agatha uccide 15 persone in Guatemala

(Guatemala City, Guatemala - 30/5/2010)

Non bastava l'eruzione del vulcano Pacaya. Il passaggio della tempesta tropicale Agatha ha causato la morte di 15 persone in Guatemala. Segnalate vittime anche nel vicino El Salvador. Ad aggravare il bilancio ci sono numerosi dispersi e forse più di tremila sfollati.
Le piogge torrenziali hanno ulteriormente complicato la grave situazione del Guatemala, dove da giovedì il presidente Alvaro Colom aveva dichiarato lo stato di emergenza per la violenta eruzione del vulcano Pacaya.
La cenere e la sabbia vulcanica, che nei giorni scorsi hanno ricoperto diversi distretti del paese, si trasforma con le piogge in un micidiale fango nero che blocca i sistemi di drenaggio.

Una delle zone più colpite è il villaggio di San Jose Pinula, 17 km ad est della capitale, dove quattro bambini sono rimasti sepolti dalle colate di fango che hanno travolto le loro case. Sono state segnalate vittime dell'alluvione anche a Guatemala City.

Le autorità stanno pensando di estendere lo stato di emergenza, che inizialmente riguardava solo le aree attorno al vulcano Pacaya, all'intero paese. Secondo quanto riferito dal centro meteorologico, in 24 ore si è rovesciata sul Guatemala la stessa quantità di pioggia che normalmente cade in un mese.
L'aeroporto internazionale rimarrà chiuso per almeno altri cinque giorni, ha fatto sapere il portavoce del presidente
Dodici turisti austriaci che soggiornavano in un resort rimasto isolato dalle piogge sono stati salvati dalle squadre di soccorso.

L'uragano Agatha, che si è formato nelle prime ore di sabato nel Pacifico orientale, era previsto in progressivo indebolimento una volta arrivato sulle coste.
Secondo gli esperti, anche se declassata a depressione tropicale, la tempesta dovrebbe continuare a colpire nelle prossime ore molte aree del Guatemala.
Le piogge torrenziali hanno causato inondazioni e frane anche nelle regioni pacifiche del Salvador e nelle zone di confine tra Guatemala e Messico.
Altri dettagli su: AFP
Leggi anche: Tropici in diretta- Eruzione del vulcano Pacaya in Guatemala...(28/5/2010)
Dossier Tropici: Nell'occhio del ciclone


Aggiornamento del 31/05/2010 - Sale a 100 il numero dei morti in Centroamerica
La tempesta tropicale Agatha continua a seminare morti e distruzione. Il paese più colpito è il Guatemala, dove sono rimaste uccise almeno 82 persone.
Molte aree del paese sono ancora tagliate fuori e la rete stradale è gravemente danneggiata - ha detto ieri in una conferenza stampa il presidente Colom - ma sembra che il tempo stia cominciando a migliorare e i soccorritori stanno organizzando un ponte aereo per raggiungere le comunità isolate da frane e inondazioni.

Intanto si segnalano 9 vittime in El Salvador e almeno 8 in Honduras. In entrambi questi paesi è stato dichiarato lo stato di emergenza nelle regioni maggiormente colpite dalla tempesta tropicale.
In Guatemala, dove la situazione è ulteriormente complicata dall'eruzione vulcanica del Pacaya, le autorità hanno esteso lo stato d'emergenza a tutta la nazione.




line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line