Meteo

Click for Port Louis, mauritius Forecast
  • A Port Louis sono le:
  • del giorno:
line

Sei in: I paesi tropicali --> Mauritius --> Come andare
line

Mauritius

Come andare

Voli
Partendo da Milano Malpensa, con voli regolari Air Mauritius (due a settimana) o Meridiana Fly (un volo a settimana), s'impiegano poco più di dieci ore per atterrare nell'aeroporto internazionale di Mauritius, che ha un nome impronunciabile, Sir Seewoosagur Ramgoolam, e si trova nel sud est dell'isola, ad una cinquantina di chilometri dalla capitale Port Louis. Altri voli settimanali Meridiana Fly partono da Roma e Verona.
Percorsi alternativi, a tariffe a volte più economiche, sono offerti da Emirates (via Dubai) e da Qatar (via Doha) per una durata complessiva di circa 16 ore di viaggio. Prolungando di qualche ora, si può trovare qualche occasione ancora migliore volando, ad esempio, con Air France, via Parigi.

Passaporto e visti
All'arrivo in dogana non è richiesto alcun visto, bastano il passaporto in corso di validità con scadenza non inferiore a sei mesi e un biglietto di ritorno.

Situazione politica rischio sanitario ed altri pericoli
La Repubblica di Mauritius gode da anni di stabilità politica e sociale ed è uno dei paesi più sicuri del continente africano. Tuttavia sono in aumento gli episodi di microcriminalità, segnalati soprattutto nelle zone affollate della capitale, e i furti sulle spiagge e nelle maggiori aree turistiche.
La situazione sanitaria è buona, non esistono malattie tropicali endemiche e non sono richieste vaccinazioni. Mauritius, come altre isole dell'Oceano Indiano, è esposta al rischio di chikungunya, una febbre virale solitamente benigna, trasmessa dalle zanzare; dal 2006, anno in cui scoppiò un'epidemia che colpì diverse migliaia di persone in tutta la regione, si è intensificata la sorveglianza sanitaria e, benché si segnali qualche sporadico caso, la situazione attuale è sotto controllo. E' comunque opportuno fare uso di repellenti per proteggersi dalle punture di insetti, soprattutto durante la stagione umida. La dengue è rara e limitata ai sobborghi della capitale; assente la malaria.

Moneta
La moneta corrente è la Rupia Mauriziana (MUR) e i pagamenti con carta di credito sono accettati in tutti i centri turistici.

Comunicazioni
Una buona copertura GSM, estesa a tutta l'isola, garantisce le comunicazioni con l'Italia con qualsiasi tipo di telefono cellulare. L'accesso e l'uso di internet sono molto diffusi; grazie alla recente collocazione di numerosi hot spot Mauritius sta diventando il primo paese al mondo ad avere una completa copertura wireless. Numerosi gli internet point, in particolare a Port Louis, al costo di circa 2€ per un'ora di collegamento.

Elettricità
La corrente elettrica è 220V, le prese sono di tipo rettangolare inglese o di tipo europeo a due pin, potrebbero servire gli adattatori.

Lingua
La maggioranza della popolazione è bilingue e parla inglese e francese; ma la lingua più comune è senz'altro il patois creolo. Tra le comunità asiatiche sono diffuse lingue e dialetti orientali.

Per tutte le ultime informazioni consultate il sito Viaggiare Sicuri a cura del Ministero degli Esteri.


Viaggio indipendente
Tanto a Mauritius quanto a Rodrigues non c'è alcuna difficoltà ad organizzarsi per conto proprio; anzi, è il modo migliore per cogliere lo spirito di queste isole.

Trasporti interni
Ad eccezione di qualche strada secondaria, la rete stradale è in buone condizioni; avendo a disposizione un proprio mezzo si possono visitare tutte le principali attrazioni dell'isola anche in pochi giorni.
L'asse principale è costituito da un'autostrada che taglia diagonalmente l'isola, dall'aeroporto a Grand Baie, passando per la capitale; è però molto trafficata, con lunghe code che si formano nelle ore di punta nel tratto attorno Port Louis.
A Mauritius si guida a sinistra ma la precedenza si dà a chi viene da destra. Noleggiare un auto è abbastanza economico, se paragonato all'Europa; la patente italiana è riconosciuta ma è possibile ottenere una patente temporanea locale presso l'ufficio Traffic Branch, Line Barracks di Port Louis. Alcuni autonoleggi richiedono un'età  minima del conducente di 21 anni.
Malgrado le apparenze, il servizio pubblico di autobus è capillare e garantisce una certa frequenza delle corse, soprattutto nella parte settentrionale dell'isola, un po' meno nel sud. Le fermate sono numerose e convenientemente vicine a molte strutture turistiche.

Dove dormire
La raffinata ospitalità delle strutture alberghiere mauriziane è nota nel mondo per qualità dei servizi e professionalità. A fianco dei grandi hotel a 4, 5 o più stelle si sta sviluppando sempre di più un'abbordabile petite hôtellerie; si può alloggiare in stanze confortevoli di pensioni e guesthouses e crescono le possibilità di trovare sistemazione con la formula del self catering, in appartamenti equipaggiati di cucina dove, volendo, è compresa anche la pulizia giornaliera.
Un residence con appartamenti perfetti e attrezzati di tutto punto è La Pointe Villas , situato nella bella zona di Pointe aux Cannoniers, sulla costa nord occidentale di Mauritius; offre varie tipologie di appartamenti ed è una soluzione ideale per coppie, ma anche famiglie e gruppi di amici che viaggiano in libertà e si spostano sull'isola sia con un'auto sia con i mezzi pubblici. La bella spiaggia di Mont Choisy si raggiunge in 10 minuti a piedi.
Ottimo anche il Marlin Creek , che si trova a Riviere Noire, tra Flic-en-Flac e Le Morne in una delle aree meno affollate di turisti; questa piccola struttura offre camere doppie, studio e ampi bungalow con servizio di prima colazione a tariffe davvero convenienti. Nei dintorni il parco nazionale delle Gorge de la Riviere Noire, le cascate Tamarin e il Morne Brabant, il promontorio immortalato in cartoline e depliant, alle cui pendici si estende un'incantevole spiaggia.
Per chi vuole regalarsi un soggiorno a cinque stelle, il Lux Le Morne è probabilmente la scelta migliore. La struttura, composta da edifici bassi con il tetto di legno, è inserita in un profumato giardino tropicale, ai margini della magnifica spiaggia bianca di Le Morne; raffinatezza e gusto regnano in tutta la struttura, dalle camere agli spazi comuni, ottima la ristorazione, servizio impeccabile, prezzi all'altezza della categoria.
La costa meridionale dell'isola, spettacolare ma di solito piuttosto ventosa, è apprezzata dagli appassionati di kitesurf e windsurf; il Cloudbreak Bungalows nel piccolo centro abitato di La Gaulette, è una villetta con due camere e soggiorno, è una sistemazione più che decorosa e a buon mercato, adatta ad un gruppo di amici o ad una famiglia.


Rodrigues
Da Mauritius partono almeno due voli giornalieri di Air Mauritius per Rodrigues: il tragitto dura 90 minuti e la tariffa andata e ritorno è di circa 170 euro. L'isola meriterebbe da sola il viaggio; tanto più se ci si trova già a Mauritius vale la pena passare almeno qualche giorno a Rodrigues, per le sue magnifiche spiagge e per quell'atmosfera così diversa da quella della sua blasonata sorella.
Rodrigues: trasporti interni
Ci si muove con facilità anche a Rodrigues ma noleggiare un auto è più costoso rispetto a Mauritius, così molti preferiscono girare in scooter o in bicicletta oppure affittare un taxi per un'intera giornata; gli autobus sono comunque abbastanza frequenti e servono le principali località dell'isola. Camminare facendo l'autostop è un'abitudine molto diffusa tra turisti e isolani.
Rodrigues: dove dormire
Vengono in pochi a Rodrigues e l'offerta di alloggi è limitata ad una manciata di hotel; il migliore albergo dell'isola è il Cotton Bay , che propone una cinquantina di camere non lussuose ma certamente dotate di tutto il necessario. Tra i pregi, da segnalare la splendida vista, che abbraccia la magnifica spiaggia di Pointe Coton e la sua laguna trasparente.
Ci sono tuttavia numerose possibilità di soggiorno in guesthouses o, come si preferisce chiamarle qui, chambres d'hôtes. A chi piace l'indipendenza e allo stesso tempo un rapporto diretto con il proprietario, la sistemazione ideale è in piccoli appartamenti o gites; insomma, per dirla alla Routard, 'ici, on reste en famille'. Un buon indirizzo è Chez Claudine, gestito da una gioviale signora che, nemmeno a dirlo, è un'ottima cuoca. Perché un altro dei punti forti dell'isola è la sua straordinaria cucina creola.
Nel tourist office della minuscola capitale Port Mathurin, due simpatici ragazzi sapranno indicarvi tutti gli angoli di Rodrigues da non perdere.

continua a leggere: Il Paese - per conoscere meglio la tua destinazione

     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.



line line line
  • Paesi

line