Meteo

Click for Belize City, belize Forecast
  • A Belize City sono le:
  • del giorno:
line

Sei in: I paesi tropicali --> Belize --> Come andare
line

Belize

Come andare

Non ci sono voli diretti dall'Italia. Il viaggio prevede almeno due scali, di solito uno in Europa e l'altro negli USA, per una durata totale, soste comprese, che oscilla tra le 16 e le 28 ore di viaggio.

Il documento necessario è il passaporto con validità residua di almeno tre mesi; il visto va richiesto solo per soggiorni di durata superiore a 90 giorni. In partenza si paga una tassa aeroportuale pari a circa 18 dollari.
Il Belize è un paese stabile, guidato da un governo democratico. Non ci sono aree di conflitto ma si registra un certo numero di fenomeni di criminalità e delinquenza giovanile, legati al traffico di droga, soprattutto a Belmopan e a Belize City, che comunque non possono considerarsi città pericolose, specialmente se paragonate al resto del centro America.

La situazione sanitaria richiede qualche attenzione: la dengue è in sensibile aumento, come in tutta la regione caraibica, e persiste il rischio di malaria, ancora presente in tutti i distretti del paese, sebbene in diminuzione. La zona a maggior rischio di malaria è la regione meridionale. Occorre proteggersi dalla puntura delle zanzare, peraltro molto voraci tanto nell'interno quanto lungo le coste, con l'uso di repellenti, insetticidi e zanzariere e valutare con il proprio medico l'opportunità di sottoporsi ad una profilassi anti malarica.

La valuta locale è il dollaro del Belize (BZD); 1 BZ$ corrisponde più o meno a mezzo dollaro americano. Le carte di credito sono accettate nei resort e negli esercizi commerciali più grandi; i contanti possono essere prelevato agli sportelli ATM, presenti nelle città e nei centri principali.
Fino a poco tempo l'accesso ad internet in Belize era poco diffuso e molto costoso; negli ultimi anni è aumentata la disponibilità di connessioni e le linee ADSL, anche se a velocità basse e costi ancora molto alti, sono presenti in tutti i maggiori centri abitati. Si sta diffondendo anche l'uso di internet via satellite, specialmente nelle zone non raggiunte dai cavi telefonici.
Ci sono un paio di compagnie di telefonia mobile, che coprono abbastanza bene il territorio e parte delle zone marine costiere e che usano bande GSM 850/1900 Mhz; per telefonare sono quindi necessari cellulari triband o quadriband.
La tensione elettrica è a 110/120 V, 60Hz e le prese elettriche sono prevalentemente di tipo inglese a tre poli. E' necessario un adattatore ed eventualmente un trasformatore.
La lingua ufficiale è l'inglese ma è più diffuso il Kriol, un creolo inglese. Una minoranza parla lo spagnolo.
Per tutte le ultime informazioni consultate il sito Viaggiare Sicuri a cura del Ministero degli Esteri.

Viaggio indipendente
Il Belize è più piccolo della Sardegna ma possiede un gran numero di luoghi d'interesse turistico; con un po' di organizzazione può essere comodamente visitato, facendo un viaggio di una quindicina di giorni. Se si dispone di meno tempo, ci si può fermare qualche giorno al mare, in uno dei tanti cayes, e poi spostarsi nella parte continentale e fare almeno un'escursione in foresta per osservare gli animali e visitare un sito maya.

Gli spostamenti non sono complicati ma richiedono tempo, a meno che non si prenda l'aereo; ci sono diversi piccoli aeroporti sparsi in tutto il Belize, serviti da voli regolari di Maya Island Air e Tropic Air. Mettete in conto una spesa tra gli 80 e i 200 dollari, a seconda della distanza, per un volo andata e ritorno.
Per andare nei cayes settentrionali (Ambergris Caye e Caye Caulker) ci sono almeno tre compagnie di taxi boat che partono dal terminal della marina di Belize City e hanno numerose corse giornaliere. La traversata dura mediamente 45 minuti per Caye Caulker e 1 ora e mezza per San Pedro. Prezzi a partire da 40 dollari a/r.
Se invece avete scelto i magnifici e solitari atolli meridionali, partite da Dangriga; South Water Caye si raggiunge in mezzora, per Tobacco Caye ci vuole invece un'ora di barca.
Durante il soggiorno negli isolotti non avrete bisogno di un mezzo di trasporto, mentre per visitare il paese un'auto a noleggio potrebbe essere la soluzione più conveniente. La guida è a destra ed è richiesta la patente internazionale.
Tenete presente che solo le principali vie di comunicazione sono asfaltate, mentre molte strade secondarie sono sterrate o in cattive condizioni, specialmente durante la stagione umida e soprattutto nella regione meridionale. In alternativa all'auto ci si può affidare ai bus del National Transport Services, che collegano Belize City con i principali centri del nord-nord ovest oppure ai mezzi del James Bus Line, che fanno servizio nel sud del paese.

Le possibilità di alloggio sono tante, dagli hotel o i lodge di lusso alle guesthouse o ai condomini. Mancano, tranne qualche rara eccezione, le catene alberghiere internazionali e i mega resort da centinaia di camere; in compenso è ampia la scelta di sistemazioni per backpackers.
Se avete progettato di andare nel sud del Belize, il Tranquility Lodge Punta Gorda è il posto giusto dove fermarsi per qualche giorno; da qui avrete l'occasione di fare escursioni in foresta, visitare rovine maya e villaggi tradizionali e fare snorkeling lungo la costa. La struttura, semplice ma pulita e confortevole, si compone di un edificio centrale e alcune thatched casitas, cioè bungalow di legno con tetto di paglia, sparsi in un lussureggiante giardino tropicale. All'interno della proprietà si possono osservare oltre 200 specie di uccelli. Il lodge dispone anche di una "piscina" che si trova a pochi passi; non aspettatevi la classica vasca piastrellata. questa è un laghetto naturale, circondato dalla folta vegetazione, che si trova a pochi passi dalla vostra stanza. Ottimo rapporto qualità/prezzo.
Un buon posto per fermarsi a Caye Caulker è il Tropical Paradise Resort, che offre camere semplici, in piccole costruzioni di legno sulla spiaggia, a pochi metri dalla riva. Le stanze sul retro sono le più economiche; spendendo un po' di più, ma ad un prezzo ancora abbordabile, si prendono cabanas meglio attrezzate, dotate di ventilatore a soffitto o di aria condizionata. Il ristorante è buono e l'ambiente è simpatico.
Poco fuori San Ignacio, da dove si parte per le escursioni forse più belle del paese, provate il Maya Mountains Lodge; sia che scegliate i cottage in giardino o le camere nella struttura centrale, li troverete confortevoli e provvisti di tutto il necessario. Ristorante ottimo. I proprietari organizzano interessanti tour nei dintorni.

continua a leggere: Il Paese - per conoscere meglio la tua destinazione

     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.



line line line
  • Paesi

line