Meteo

Click for Malè, maldive Forecast
  • A Malè sono le:
  • del giorno:
line

Sei in: I paesi tropicali --> Maldive --> Come andare
line

Maldive

Come andare

Voli
Il viaggio dall'Italia alle Maldive dura dalle 9 alle 11 ore; si arriva all'aeroporto internazionale di Malé, che si trova a Hulhule, un isolotto adibito unicamente ad accogliere la stazione aeroportuale. Si può viaggiare con Emirates e Qatar, con scalo a Dubai o a Doha.
Il trasferimento al villaggio viene organizzato con battelli veloci o con idrovolanti, più raramente in dhoni, usati solo per raggiungere le isole in prossimità dell'aeroporto.

Passaporto e visti
All'arrivo è richiesto un passaporto con scadenza non inferiore ai sei mesi; il visto turistico viene rilasciato direttamente in aeroporto ed è valido 30 giorni. Nel caso di viaggi non organizzati, è necessario dimostrare di avere una prenotazione alberghiera. In partenza si paga una tassa aeroportuale di circa 12 dollari USA, spesso inclusa nel biglietto aereo.

Situazione politica, rischio sanitario ed altri pericoli
Con il golpe del febbraio 2012 c'è stato un avvicendamento di governo che ha visto l'uscita dalla scena di Nasheed, ex presidente ambientalista e progressista; l'industria turistica non ha subito tuttavia alcuna ripercussione a causa della complessa situazione politica e la sicurezza delle isole resort è stata sempre garantita. E' bene non dimenticare, tuttavia, che nel paese vige un regime piuttosto autoritario e la religione musulmana è vissuta con un certo integralismo. Non sono consentiti il nudismo e l'importazione di alcolici, di cui comunque sono ben forniti tutti i resort. Chi ricorda la condanna all'ergastolo a due turisti italiani trovati con pochi grammi di hashish, saprà già che il possesso di benché minime quantità di droga è severamente punito.
Le strutture sanitarie del paese non possono definirsi di buon livello ma la situazione generale non desta preoccupazioni. Tuttavia, negli ultimi tre anni sono stati segnalati numerosi casi di dengue e di chikungunya, malattie endemiche nelle aree dell'Oceano Indiano, che si trasmettono con la puntura di zanzare infette. L'uso di repellenti è perciò una misura di prevenzione opportuna durante tutto l'anno e fondamentale nel periodo umido.

Moneta
La valuta locale è la Rufiyaa delle Maldive (MVR) ; nei principali villaggi turistici si accettano carte di credito e pagamenti anche in altre valute, mentre banche e servizi bancomat si trovano soprattutto nella capitale.

Comunicazioni
I servizi di telefonia mobile maldiviana usano il sistema GSM e hanno accordi di roaming con i principali operatori europei. L'accesso a internet è garantito dai cyber cafè della capitale e da quasi tutti i villaggi turistici.

Elettricità
Il voltaggio è 220V ma le prese possono essere di vario tipo; molti resort sono dotati di prese a lamelle. Nel dubbio, è consigliabile portarsi un adattatore.

Lingua
La lingua è il dhivehi e l'inglese è parlato in tutte le strutture turistiche; in molti villaggi è diffuso anche l'italiano.

Per tutte le ultime informazioni consultate il sito Viaggiare Sicuri a cura del Ministero degli Esteri.

Viaggio indipendente
L'arcipelago delle Maldive non è una di quelle mete da viaggiatori indipendenti. Per viaggiare fuori dai circuiti organizzati bisogna richiedere l'Inter Atoll Travel Permit, che viene rilasciato dalle autorità maldiviane solo se si può dimostrare di avere un invito di un residente.

Trasporti interni
Nell'arcipelago ci sono quattro aeroporti adibiti al traffico nazionale: a Gan nell'atollo di Seenu, a Kadhdhoo, nell'atollo di Laamu, a Kaadedhdhoo, nell'atollo di Gaafu Dhaalu e a Hanimaadhoo, nell'atollo di Haa Dhaalu.
In linea teorica, ci si può organizzare prenotando i trasferimenti per conto proprio oppure attraverso le agenzie di viaggio di Malé, ma prima di muoversi si deve sempre avere in tasca una prenotazione alberghiera confermata; alla fine, rispetto al costo medio di un pacchetto tutto compreso, un viaggio fai da te risulta quasi sempre più caro.
Tuttavia, per chi cerca qualcosa di diverso dalla vita da villaggio, la meta più facile da raggiungere è l'atollo di Addu, una ventina di isolette nell'estremo sud dell'arcipelago, sette delle quali abitate. Ci si arriva con un volo di Maldivian che parte da Malé e, dopo circa 90 minuti, atterra nel piccolo aeroporto di Gan, ex base aeronautica britannica.


Dove dormire
A poca distanza dall'aeroporto, al posto dei vecchi alloggi degli ufficiali della RAF, si trova un complesso di una settantina di bungalow a schiera, l' Equator Village; non è un resort lussuoso ma ha camere spaziose, pulite e con tutti i servizi necessari. Anzi, l'atmosfera può risultare persino più piacevole rispetto ad altre frequentatissime isole. Il complesso mette a disposizione degli ospiti biciclette con cui girare liberamente sulla piatta isola di Gan e su quelle vicine, collegate tra loro da una strada lunga una ventina di chilometri.
Come tutti gli atolli delle Maldive anche ad Addu ci sono ottimi siti per il diving e per lo snorkeling ma, diversamente da qualsiasi isola resort, che dopo un quarto d'ora non ha più segreti, ad Addu si possono spendere parecchie ore fuori dall'acqua.
L'odore del curry si diffonde nelle stradine sabbiose dei villaggi, tra le case costruite in blocchi di corallo; nei piccoli caffè all'aperto, all'ombra di alberi del pane, si possono gustare l'hedhikaa o il masroshi, snack locali serviti con il tè. La gente è ospitale e felice di accogliere i pochi turisti, senza tuttavia mostrare alcuna frenesia di vendere oggettini vari, solitamente importati dall'Indonesia. Nulla a che vedere con le visite organizzate ai piccoli villaggi dei locali negli atolli di Malé e di Ari.
Per chi non volesse rinunciare ad una struttura con tutti i comfort, c'è la possibilità di soggiornare in due piccole isole-resort, a pochi minuti di barca da Gan: Villingili Resort & Spa e J Resort Handhufushi, entrambi di gran lusso.

continua a leggere: Il Paese - per conoscere meglio la tua destinazione

     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.



line line line
  • Paesi

line