Sei in: Storie dai Tropici --> Tirato per la coda, squalo molla la presa: la donna salva
line

Storie dai Tropici

Tirato per la coda, squalo molla la presa: la donna salva

(Perth, Australia - 1/11/2010)

E' accaduto a Perth, sulle coste australiane occidentali. Una diciannovenne, attaccata da uno squalo, stata salvata grazie all'intervento di un uomo che ha afferrato il grosso pescecane per la coda.
La giovane donna, Elyse Franckom, stata sottoposta a sei ore di sala operatoria: i chirurghi le hanno ricucito numerose ferite, estraendole anche un dente di squalo dal fondo schiena, ma la ragazza se l' cavata e ora le sue condizioni sono stabili.

Elyse Frankcom una guida subacquea e lavora presso un'agenzia che organizza escursioni in barca; sabato stava accompagnando un gruppo di turisti per una nuotata con i delfini al largo di Garden Island, a circa 50 km da Perth.
Mentre era in acqua con il gruppo, la donna stata aggredita da un pescecane di tre metri, forse uno squalo bianco spuntato all'improvviso.
Secondo quanto riportato dai testimoni, uno dei turisti del gruppo, accortosi dello squalo che azzannava Elyse, ha afferrato l'animale per la coda tirandolo fino a fargli mollare la presa. Poi ha soccorso la giovane donna, ormai svenuta e sul punto di affogare, e l'ha tirata a bordo.
Elyse, con profonde ferite ad entrambe le cosce, stata immediatamente trasferita in ospedale in elicottero.

L'eroico salvatore ha preferito rimanere anonimo e non ha voluto rilasciare dichiarazioni alla stampa, tranne un laconico: no comment, spero solo che la ragazza si riprenda.
Dal canto suo Elyse era consapevole di correre qualche rischio; aveva da poco scritto sulla sua pagina di Facebook se dovessi essere attaccata o morire, almeno morir felice, facendo la cosa che pi amo.

Il luogo dove avvenuto l'attacco una zona di mare ricca di pesce, dove anche gli squali vanno a cacciare e nutrirsi. Probabilmente si trattato di un attacco casuale, ha dichiarato un portavoce del dipartimento della pesca
Nel mese di agosto di quest'anno un uomo di 31 anni, era stato ucciso da uno squalo mentre surfava sulla spiaggia di Gracetown, a sud di Perth, poco lontano dal luogo dell'incidente di sabato scorso.
Le vittime degli squali non sono tuttavia cos numerose come spesso si crede. In un anno, nel mondo muoiono in media una sessantina di persone, la maggior pare dei quali surfisti.

Altri dettagli su: The Sydney Morning Herald
Leggi anche: Dossier Tropici: Chi ha paura dello squalo?

Tropici in diretta: Surfista australiano muore attaccato da uno squalo (17/8/2010)


line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventer sempre pi utile e interessante. Grazie.


line line