Sei in: Storie dai Tropici --> Lezione di acqua gym rimandata: c’è un coccodrillo in piscina
line

Storie dai Tropici

Lezione di acqua gym rimandata: c’è un coccodrillo in piscina

(Darwin, Australia - 21/4/2010)

Certe cose accadono solo in Australia. Ieri un gruppo di signore che fanno aerobica nel parco di Howard Springs Holiday, ad una trentina di chilometri da Darwin, hanno rischiato di saltare la lezione perché la piscina era stata occupata da un ospite indesiderato: un coccodrillo di un metro e mezzo.
Se ne sono accorti gli addetti alle pulizie che ogni mattina tolgono le foglie dalle piscine e preparano le attrezzature per la lezione di acqua gym.

La direzione della struttura ha chiamato i ranger forestali, i quali hanno identificato l'esemplare come un coccodrillo d'acqua dolce, raramente fatale per l'uomo ma comunque capace di tranciare un arto con un solo morso.
L'animale, che evidentemente proveniva da una vicina palude e si era introdotto nella struttura strisciando sotto un recinto, è stato portato via dai ranger per essere poi consegnato a un parco naturale della zona.

Nessuno si è scomposto più di tanto: le signore hanno aspettato pazientemente che le guardie liberassero la piscina e poi sono entrate in acqua per la consueta sessione di aerobica.
D'altronde, i ranger del Northern Territory australiano vengono chiamati per questo tipo di operazioni un giorno sì e l'altro pure. Martedì avevano appena rimosso due coccodrilli marini, di oltre tre metri di lunghezza, fermati dalle reti poste nel porto di Darwin.

Il numero di coccodrilli presenti in Australia settentrionale è cresciuto notevolmente dal 1971, quando il governo ha bandito la caccia che stava spingendo questa specie verso l'estinzione.
Ma una simile crescita causa non pochi problemi nelle aree popolate; aumentano infatti anche gli incidenti e le aggressioni all'uomo, soprattutto da parte dei coccodrilli marini, la specie più pericolosa, che dalle coste risale lungo gli estuari e si spinge fin nelle paludi interne. Tra il 2008 e il 2009 sono stati segnalati quattro attacchi mortali in sette mesi.

Leggi anche: Dossier Tropici - Australia da brivido

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line