Sei in: Storie dai Tropici --> Bangkok, di nuovo sotto assedio
line

Storie dai Tropici

Bangkok, di nuovo sotto assedio

(Bangkok, Thailandia - 13/5/2010)

Il processo di pace che sembrava ormai avviato ha subito un brusco arresto e la tensione è di nuovo alta.
Niente elezioni anticipate, ha annunciato ieri il primo ministro tailandese, ma mezzi blindati per mettere sotto assedio le camicie rosse ancora asserragliate nel quartiere di Ratchprasong.
Il piano per porre fine alla crisi proposto dieci giorni fa dal governo di Abhisit Vejjajiva prevedeva lo scioglimento delle camere tra il 15 e il 30 settembre e nuove elezioni il 14 novembre.

Le "camicie rosse", che inizialmente avevano accettato la road map, pur con qualche riserva, hanno bloccato il processo all'inizio di questa settimana, chiedendo la requisitoria del numero due del governo, Suthep Saphawasu, responsabile a loro dire delle violenze del 10 aprile (25 morti e oltre 800 feriti).
"La nostra priorità è quella di chiedere giustizia per le vittime e la condizione che abbiamo posto non è negoziabile " ha dichiarato un leader delle camicie rosse, mettendo il governo con le spalle al muro.

Sale dunque la preoccupazione per l'intervento dell'esercito nel presidio dove le camicie rosse si sono barricate; nell'area commerciale di Bangkok, oltre a shopping center e hotel, ci sono diverse scuole, due ospedali, ambasciate e tanti edifici dove abitano i residenti del quartiere.
Il governo aveva in un primo momento annunciato di voler tagliare acqua, elettricità e comunicazioni telefoniche ma ha sospeso l'intervento dopo le proteste dei residenti e dei diplomatici stranieri.
La zona sarà chiusa dai blindati a partire dalle 18,00 di stasera (13,00 in Italia).

Altri dettagli su: Bangkok Post
Leggi anche: Tropici in diretta: Thailandia, sì alla riconciliazione (4/5/2010)
Schede PaesiTropicali: Thailandia


line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line