Sei in: Storie dai Tropici --> Allerta ciclone a Rodrigues, rischio scampato per Mauritius
line

Storie dai Tropici

Allerta ciclone a Rodrigues, rischio scampato per Mauritius

(Port Louis, Mauritius - 20/1/2012)

Una tempesta tropicale, cui è stato assegnato il nome Ethel, punta diretta su Rodrigues, piccola isola dell'oceano Indiano dipendenza di Mauritius.
La tempesta, che si è intensificata nella giornata di ieri, dovrebbe passare a meno di 50 km dall'isola, accompagnata da forti raffiche di vento, piogge intense e mareggiate.

E' scattata l'allerta, a livello 3 su una scala di 4, ma i servizi meteo non scartano l'ipotesi di innalzare al grado massimo lo stato di allarme. Air Mauritius ha sospeso i suoi voli giornalieri per Rodrigues, il cui aeroporto è perciò chiuso.

Nonostante Ethel si trovi attualmente a circa 200 km da Rodrigues, il maltempo sta già interessando l'isola, con potenti raffiche di vento che raggiungono i 110 km/h. La popolazione, per il 90% creoli discendenti dagli schiavi africani, si prepara al peggio.

Invece a Mauritius piove e fa un caldo micidiale, come di solito accade in questa stagione, ma al momento si esclude che gli effetti della tempesta possano arrivare fin qui.
A meno che la depressione tropicale non cambi traiettoria, precisano i servizi meteo di Vacoas. In effetti, molti turisti vanno in vacanza a Mauritius proprio in questo periodo e non tutti sanno che da gennaio a marzo è il momento meno propizio per visitare l'isola.

La stagione dei cicloni che interessano l'area sudoccidentale dell'oceano Indiano comincia ufficialmente il 1° novembre e si protrae fino al 15 maggio. Ma è tra gennaio e marzo che le condizioni atmosferiche peggiorano notevolmente, la temperatura del mare sale e cresce quindi il rischio di cicloni.
In media si formano da 7 a 10 tempeste tropicali l'anno, la maggior parte delle quali non colpisce direttamente Mauritius. L'ultimo violento ciclone che si è abbattuto sull'isola è stato Gamede, nel febbraio del 2007, ma il peggiore fu Hollanda che nel 1994 spazzò Mauritius con venti oltre 200 km/h, seminando morte e distruzione.

Altri dettagli: L'Express
Schede PaesiTropicali.com: Mauritius e Rodrigues

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line