Sei in: Storie dai Tropici --> Cuba, primo passo sulla questione dei detenuti politici
line

Storie dai Tropici

Cuba, primo passo sulla questione dei detenuti politici

(L'Avana, Cuba - 23/5/2010)

Il governo cubano comincerà domani a trasferire alcuni detenuti nelle carceri delle loro province di origine, dove saranno più vicini alle loro famiglie. Coloro i quali hanno bisogno di cure saranno ospedalizzati. Lo ha dichiarato all'agenzia di stampa AFP Guillermo Farinas, dopo aver ricevuto ieri la visita di Mons. Juan de Dios Hernández.
La dichiarazione di Farinas è stata poi confermata da un funzionario della Chiesa che ha chiesto l'anomimato, aggiungendo che il trasferimento dovrebbe riguardare 15-18 prigionieri. Non ci sono invece comunicazioni ufficiali da parte del governo dell'isola.

La decisione del governo cubano giunge dopo i colloqui di mercoledì scorso tra il presidente Raul Castro e due alti esponenti della Chiesa cattolica cubana, l'arcivescovo dell'Avana Jaime Ortega e il Presidente della Conferenza Episcopale di Cuba, monsignor Dionisio García.
Raul Castro aveva annunciato di essere pronto a risolvere la spinosa questione dei detenuti politici e del cybergiornalista Guillermo Farinas, in sciopero della fame dal 24 febbraio scorso, giorno della morte del dissidente Orlando Zapata.

Farinas, ex rivoluzionario allontanatosi poi dal partito nel 1989 è entrato e uscito di galera più volte, ma di fatto è un uomo libero; quando le sue condizioni di salute sono diventate precarie è stato ricoverato nell'ospedale di Santa Clara, dove viene trattato con terapie di reidratazione.
Per porre fine al suo sciopero della fame, Farinas chiede che vengano immediatamente rilasciati 10 prigionieri politici e che il governo s'impegni a fissare un calendario per la liberazione degli altri 16 detenuti, che si trovano attualmente nelle carceri cubane.

Schede PaesiTropicali: Cuba


line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line