Sei in: Storie dai Tropici --> Cuba: svalutazione del Cuc, aumenta potere d'acquisto dei turisti
line

Storie dai Tropici

Cuba: svalutazione del Cuc, aumenta potere d'acquisto dei turisti

(L'Avana, Cuba - 15/3/2011)

Il peso cubano convertibile (Cuc) torna ad essere allineato al dollaro statunitense. Il Banco Central ha svalutato dell'otto percento la moneta utilizzata dai turisti e dai cubani che lavorano nel turismo o nelle società straniere. Questo significa che Cuba diventa più economica per le tasche degli stranieri, in particolare degli europei: aumenta infatti il valore dell'euro a Cuba e quindi il potere d'acquisto dei turisti, che pagheranno di meno beni e servizi.

La misura è volta non soltanto a promuovere il turismo ma servirà soprattutto ad incoraggiare maggiori investimenti privati a Cuba e a stimolare le esportazioni dall'isola.

A partire da oggi il tasso di cambio ufficiale del peso convertibile rispetto al dollaro statunitense è quindi fissato uno a uno in tutto il territorio nazionale, tanto per le operazioni di cambio del settore imprenditoriale quanto per quelle dei privati attraverso gli uffici di cambio (CADECA).
La svalutazione non peserà sui cubani che ricevono lo stipendio nella moneta nazionale, ha annunciato il presidente della Banca centrale di Cuba Ernesto Medina: l'attuale tasso di cambio del peso cubano rispetto al peso convertibile rimane fermo a 24 pesos cubanos per 1 Cuc.
Invece sulle operazioni di cambio dollaro-Cuc continua a gravare l'imposta del 10%, applicata come compensazione dei rischi e dei costi legati all'embargo economico e finanziario degli Stati Uniti ancora in corso.

A Cuba vige un sistema a due valute: il peso cubano, che non è esportabile ed è utilizzato dalla maggior parte dei locali, e il peso convertibile, la valuta ufficiale utilizzata dal 1994 per tutte le transazioni commerciali. Da allora il Cuc è stato scambiato al tasso di uno a uno con il dollaro statunitense, che non è accettato a Cuba; tuttavia, nel 2005 il peso convertibile era stato rivalutato dell'otto per cento.
Il ritorno alla parità della moneta cubana con il dollaro rientra nel pacchetto di riforme economiche che il governo cubano sta mettendo in atto in questi mesi, per ridurre via via il ruolo dello Stato e sostenere l'economia locale privata.

Leggi anche:
A Cuba mezzo milione di impiegati statali in meno
Cuba:riforme nella continuità
Schede PaesiTropicali.com: Cuba

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line