Sei in: Storie dai Tropici --> Emergenza maltempo in Centro e Sud America
line

Storie dai Tropici

Emergenza maltempo in Centro e Sud America

(Bogotà, Colombia - 20/4/2011)

Diversi paesi dell'America latina sono nuovamente in emergenza a causa delle forti piogge. Precipitazioni incessanti colpiscono, ormai dall'inizio di aprile, Colombia, Venezuela, Ecuador, Messico, nazioni nelle quali si stanno verificando allagamenti, straripamenti di fiumi, frane e crolli.
Almeno 85 persone hanno perso la vita in Colombia, i dispersi sono centinaia mentre il numero di senzatetto aumenta di giorno in giorno. Ventiquattro dei trentadue dipartimenti del paese, tra cui Antioquia, Valle del Cauca, Cundinamarca, Boyacá e Santanderes, sono in stato di massima allerta.

Il presidente colombiano, Juan Manuel Santos, ha definito la situazione una "tragedia senza precedenti". In realtà, la nazione non si era ancora ripresa dalla disastrosa stagione dello scorso anno e le piogge di aprile, mese nel quale ha piovuto il doppio della media, si sono abbattute su un territorio che era già saturo d'acqua. Quindici le strade principali del paese interrotte dalle frane.
La situazione è destinata a peggiorare: l'Istituto di Idrologia, Meteorologia e Studi Ambientali ha annunciato che le precipitazioni rischiano di durare fino a metà giugno. Il fenomeno, spiegano gli esperti, è provocato dall'attività della Niña.

La pioggia battente colpisce anche il Venezuela, in particolare negli stati di confine con la Colombia, come Zulia, Mérida, Táchira e Barinas. Molteplici frane e crolli si sono verificati lungo la Transandina, la principale via che attraversa la Cordigliera tra Caracas e il confine colombiano, attualmente presidiata dalle forze di sicurezza. Critica la situazione anche al Lago di Maracaibo, che ha superato i livelli massimi e viene costantemente svuotato dai sistemi di pompaggio.

In Ecuador, varie zone della capitale sono inondate e i vigili del fuoco lavorano da giorni per ripulire i quartieri più devastati; a Quito le piogge sono giunte accompagnate da grandine, vento e temperature basse da record, che stanno causando seri problemi alla popolazione. In alcune aree della provincia di Imbabura è stata ordinata l'evacuazione dalle abitazioni a rischio di crollo.

Condizioni climatiche estreme si registrano anche nel centro e nel sud del Messico: solo nell'ultimo fine settimana 400 abitazioni della capitale sono state allagate dalle piogge e almeno 80 famiglie non sanno ancora se potranno mai tornare a casa.

Schede PaesiTropicali.com: Colombia



line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line