Sei in: Storie dai Tropici --> Hong Kong: si riaffaccia l'influenza aviaria
line

Storie dai Tropici

Hong Kong: si riaffaccia l'influenza aviaria

(Hong Kong - 18/11/2010)

L'aviaria ricompare dopo sette anni di silenzio. Il governo di Hong Kong ha elevato a “grave” il livello di allarme sull'influenza causata dal virus H5N1, dopo che un primo caso umano d'infezione è stato confermato in una donna di 59 anni, ora ricoverata in gravi condizioni.
Le autorità sanitarie stanno indagando per capire dove e come la paziente abbia contratto il virus. La donna era da poco rientrata da un viaggio con il marito nella Cina continentale, dove il virus è comparso per la prima volta nel 2003.
I funzionari della ex colonia britannica invitano la cittadinanza a stare in guardia, ma precisano di non avere prove che la donna abbia contratto il virus attraverso il contatto con un'altra persona.

L'infezione colpisce tutti i tipi di pennuti ed è soprattutto un problema veterinario; ma nel 2003 “l'influenza dei polli”, scoppiata nel sudest asiatico, ha scatenato una delle tante psicosi sanitarie, esasperata secondo opinioni diffuse dagli interessi commerciali delle case farmaceutiche produttrici di antivirali. Che sono stati prescritti e venduti a dispetto dei tanti studi scientifici che ne sconsigliavano l'utilizzo.
In quell'occasione, come in altre, i governi occidentali hanno comprato milioni di dosi di vaccino, a scatola chiusa, senza avere alcuna prova né sull'efficacia né sulla loro utilità.

L'influenza aviaria può trasmettersi all'uomo solo attraverso una variante virale in grado di compiere il salto di specie, dai pennuti all'essere umano. Dal 2003 si sono registrati in tutto il mondo circa 500 casi di influenza aviaria nell'uomo, 302 dei quali fatali. Un numero piuttosto esiguo, soprattutto considerando che in buona misura è circoscritto a persone che vivevano a stretto contatto con i volatili da cortile, in condizioni di promiscuità e di igiene carente.

Altri dettagli su: WHO – Avian influenza


line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line