Sei in: Storie dai Tropici --> Kenya, zebre e gnu per sfamare i leoni di Amboseli
line

Storie dai Tropici

Kenya, zebre e gnu per sfamare i leoni di Amboseli

(Nairobi, Kenya - 10/2/2010)

Al via le operazioni di trasferimento di migliaia di zebre e gnu da Naivasha all'Amboseli National Reserve; il piano è quello di rifornire il Parco Nazionale di Amboseli di prede naturali, ristabilire l'equilibrio ed evitare che iene e leoni affamati continuino a razziare il bestiame delle comunità locali. La grave siccità dell'anno scorso ha decimato la popolazione di erbivori dell'Amboseli, creando uno squilibrio nel rapporto preda-predatore e costringendo perciò iene e leoni a cercare cibo altrove.
E' in atto il trasferimento di circa 4.000 zebre e 3.000 gnu; i ranger del parco, a bordo di elicotteri attrezzati con apparecchiature di cattura di massa, spingono le mandrie di erbivori all'interno di recinti a V; da qui gli animali vengono caricati a bordo di autocarri e trasportati a centinaia di chilometri di distanza. Le prime operazioni sono cominciate oggi nella riserva privata di Soysambu, che si trova nella Rift Valley vicino al Lago Nakuru, famoso per la sua popolazione di fenicotteri rosa. Secondo Charles Musyoki del Kenya Wildlife Service (KWS), l'iniziativa servirà ad assicurare la conservazione dell'ecosistema del Parco Nazionale Amboseli che, altrimenti, rischia di crollare.
Il piano costerà 1,3 milioni di dollari ed è finanziato dal KWS; ma se le risorse non dovessero bastare verrà chiesto l'intervento del governo. Si tratta di un investimento importante per un paese come il Kenya, che tuttavia ha bisogno di fauna selvatica e parchi naturali in buono stato per attrarre turisti e generare reddito, soprattutto dopo la cattiva fama che si è conquistato per le violenze scoppiate durante le elezioni del dicembre 2007. E Amboseli, con le sue montagne più alte dell'Africa e le sue mandrie di elefanti, è uno dei parchi più popolari. L'anno scorso la popolazione di erbivori si è ridotta del 60 percento a causa della siccità.
Gli entusiasti non hanno esitato a definire la massiccia operazione di ripopolamento come il più grande trasferimento di animali dai tempi dell'Arca di Noè.

Per altri dettagli: Capital FM Kenya

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line