Sei in: Storie dai Tropici --> Pericolose minacce tra Venezuela e Colombia
line

Storie dai Tropici

Pericolose minacce tra Venezuela e Colombia

(Caracas, Venezuelaa – 9/11/2009)

Mentre in Europa si festeggia il ventennale della caduta del muro di Berlino, in America latina è massima allerta fra le truppe dispiegate al confine tra Venezuela e Colombia.
Nel suo intervento radiotelevisivo di ieri, Chavez ha evocato una possibile guerra, dichiarando che il Venezuela deve prepararsi al conflitto militare. Uribe risponde che la Colombia non compirà azioni aggressive e che intende rivolgersi all’ONU.
Al centro delle tensioni l’accordo siglato il 30 ottobre tra Colombia e USA, che permette all’esercito statunitense l’utilizzo di sette basi colombiane nonché l’uso militare di aeroporti civili, quest’ultimo secondo alcune condizioni ancora poco chiare. Il patto garantisce inoltre immunità ai soldati americani, che non potranno essere giudicati dai tribunali di Bogotà per violazione dei diritti umani o altri crimini eventualmente commessi.
L’amministrazione colombiana ripete che le basi navali ed aeree concesse a Washington servono da hub per la ricognizione antiterrorismo e antidroga; Chavez ritiene invece che il potenziamento della presenza militare USA in Colombia rappresenti una minaccia per la sovranità del Venezuela. E’ dal 2000 che la Colombia continua a ricevere ingenti aiuti militari statunitensi nell’ambito del tanto discusso Plan Colombia, pari ad un investimento di 7 miliardi di dollari. Ma numerose critiche giungono da più parti sull’effettiva riuscita della lotta al narcotraffico: secondo i governi di molte nazioni latinoamericane, una così forte presenza militare USA sta rendendo la Colombia sempre più isolata dagli altri paesi andini, incrinando pericolosamente gli equilibri economici e commerciali della regione sudamericana, in particolare quelli legati all’industria petrolifera.
Il presidente brasiliano Lula, che più volte è intervenuto per mediare i conflitti nell’area, si è rivolto pubblicamente ad Obama, dichiarando che l’America latina non ha bisogno di altre basi statunitensi per combattere il narcotraffico e che il governo di Washington dovrebbe piuttosto occuparsi del consumo di droga all’interno dei propri confini.
La tensione tra Venezuela e Colombia, le cui relazioni non sono mai state serene, è salita nel mese di ottobre quando i cadaveri di 9 colombiani senza documenti sono stati trovati nello stato venezuelano di Tachira. Sabato scorso gli ultimi scontri tra colombiani e venezuelani hanno causato 4 feriti.

per maggiori dettagli: RaiNews 24

Viaggiare in Colombia

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line