Sei in: Storie dai Tropici --> Colpo di stato in Niger
line

Storie dai Tropici

Colpo di stato in Niger

(Niamey, Niger - 19/2/2010)

Dopo mesi di tensioni politiche, i militari del Consiglio Supremo per il restauro della Democrazia (Csrd) hanno deposto il presidente Mamadou Tandja, al potere in Niger da 10 anni.
Il portavoce dei ribelli, il colonnello Goukoye Abdoulkarim, ha annunciato ieri la sospensione della Costituzione e di tutte le istituzioni. Il presidente e diversi membri del gabinetto sarebbero intanto tenuti prigionieri in una caserma lontano dalla capitale, Niamey. Le frontiere sono chiuse e i voli per la capitale sospesi.
Ancora nessun bilancio ufficiale delle vittime; secondo alcuni testimoni, dopo gli scontri e le sparatorie avvenute ieri dentro e fuori il palazzo presidenziale, in città sarebbe tornata una calma apparente.
Rivolgendosi alla popolazione nigeriana, il portavoce della giunta militare ha chiesto appoggio e sostegno, promettendo di porre fine alla situazione di tensione politica, povertà e corruzione che regna nel paese. Le tensioni si erano acuite nove mesi fa quando il presidente Tandja aveva cambiato la costituzione per ottenere un terzo mandato.
Ex colonia francese, il Niger è uno dei paesi più poveri del Sahel, nonostante le grandi riserve di uranio, sfruttate per diversi miliardi di dollari dalle più grandi aziende a livello mondiale, tra cui francese Areva e la canadese Cameco.

Per altri dettagli: France 24

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line