Sei in: Storie dai Tropici --> Dall’ONU nuova condanna all’embargo imposto a Cuba
line

Storie dai Tropici

Dall’ONU nuova condanna all’embargo imposto a Cuba

(Havana, Cuba – 29/10/2009)

Ieri l’Assemblea Generale dell’ONU si è nuovamente espressa per la rimozione dell’embargo economico imposto a Cuba dagli Stati Uniti 47 anni fa. Hanno votato a favore 187 paesi su 192, praticamente l’intera comunità internazionale. Tre i voti contrari: Israele, Palau e USA. Si sono invece astenuti Micronesia e Isole Marshall. Prima di ieri, l’ONU si era pronunciato contro le restrizioni imposte a Cuba per altre 18 volte negli ultimi anni.
Durante il suo discorso all’Assemblea, il ministro degli esteri cubano Rodriguez ha sottolineato che nulla è cambiato con la presidenza di Obama. E ha sostenuto la sua tesi con alcuni esempi recenti che mettono in luce le difficoltà di Cuba ad intrattenere qualsiasi tipo di rapporto economico, finanziario e commerciale tanto con gli Stati Uniti quanto con altri paesi che, per ragioni di mercato, sono obbligati a sottostare all’embargo. Hitachi ha dichiarato di non poter vendere un microscopio elettronico indispensabile per analisi di anatomia patologica e lo stesso ha fatto Toshiba che doveva fornire una camera gamma per la risonanza magnetica; entrambi gli strumenti erano destinati agli ospedali cubani. Due banche australiane e neozelandesi hanno invece dovuto pagare multe milionarie per aver scambiato transazioni finanziare con l’isola.
E’stata proibita la connessione cubana ai cavi di fibra ottica sottomarina e Microsoft ha bloccato l’accesso a Window Live. Sul piano artistico non è andata meglio: all’orchestra filarmonica di New York è stato negato il permesso di esibirsi a Cuba e gli artisti cubani non possono ricevere compensi se si presentano davanti ad un pubblico nordamericano. Dove sono andate a finire le promesse di Obama, si chiede il ministro?
Intanto a L’Avana l’ormai 83enne Fidel Castro ha ricevuto Margaret Chan, capo dell’OMS, con cui ha discusso problemi di sanità globale, come l’impatto dei cambiamenti climatici e l’influenza suina. La dottoressa Chan, che ha trovato l’ex presidente in ottima forma nonostante le tante voci che lo davano morente, ha dichiarato di essere rimasta impressionata dalla competenza di Castro sulle questioni di salute mondiale.

per maggiori dettagli: BBC - UK

Viaggiare a Cuba

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line