Sei in: Storie dai Tropici --> L'Africa dice addio al rinoceronte nero occidentale
line

Storie dai Tropici

L'Africa dice addio al rinoceronte nero occidentale

(Gland, Svizzera - 10/11/2011)

Il rinoceronte nero occidentale è ufficialmente dichiarato estinto. E si è probabilmente estinta anche la sottospecie di rinoceronte bianco dell'Africa centrale. Ne dà conferma l'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN), che ha aggiornato la sua Red List.

Nel complesso le popolazioni di rinoceronti neri e bianchi sono cresciute in numero, ma alcune sottospecie, particolarmente vulnerabili, non ce l'hanno fatta e sono state definitivamente sterminate dai cacciatori di frodo. La loro colpa, come ricorda alla stampa il presidente della commissione IUCN Species Survival, è stata quella di andare in giro con un corno d'oro.

Il commercio illegale dei corni di rinoceronte continua indisturbato, nonostante gli sforzi nella lotta al bracconaggio; in oriente, dove si ritiene abbia proprietà curative, un corno di rinoceronte viene pagato fino a 60 dollari al grammo, ben più dell'oro.
La richiesta del corno sui mercati illegali è talmente frenetica da far registrare anche in Europa un aumento di furti nei musei, nelle case d'asta e nei negozi di antiquariato.

Nell'ultimo aggiornamento della lista rossa IUCN, che comunque riesce ad catalogare appena il 3% delle forme di vita animale e vegetale conosciute, più di 19.000 specie si guadagnano lo status di vulnerabile, in pericolo e gravemente in pericolo.
Oltre ai rinoceronti, sono seriamente minacciati il lemure variegato del Madagascar nonché il 40% dei rettili della grande isola malgascia, la tartaruga liuto (la tartaruga marina più grande al mondo) e il 77% delle piante endemiche delle Seychelles, compreso il coco de mer (Lodoicea maldivica) di Praslin, recentemente passato da “vulnerabile” a “in pericolo”.

Altri dettagli: The IUCN Red List of Threatened Species

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line