Sei in: Storie dai Tropici --> Le Samoa si spostano avanti di un giorno
line

Storie dai Tropici

Le Samoa si spostano avanti di un giorno

(Apia, Samoa - 9/5/2011)

Alle Samoa si lavora quattro giorni a settimana. Per meglio dire, si perdono due giorni lavorativi a settimana negli scambi commerciali con le principali nazioni partner, prima tra tutte la Nuova Zelanda. E la colpa è tutta del fuso orario.
Già, perché quando ad Apia, capitale della piccola nazione insulare, è ancora venerdì, ad Auckland il calendario segna sabato e non trovi più nessuno negli uffici; la domenica, mentre i samoani stanno andando a messa, in Nuova Zelanda è cominciato il lunedì e tutti sono già in piena attività.

Le Samoa, che si trovano in pieno Pacifico, più o meno a metà strada tra la Nuova Zelanda e le Hawaii, sono ad est della linea internazionale del cambio di data: 21 ore indietro rispetto all'Australia e 23 ore di differenza con la Nuova Zelanda, nazione dalla quale i samoani dipendono per gli aiuti economici e in cui è presente una nutrita comunità di espatriati.
Così, dopo 119 anni, è stata presa la storica decisione: orologio avanti di tre ore. Il che implica una nuova correzione alla linea internazionale del cambio di data, che già va zigzagando intorno al 180° meridiano.

Il grande salto è stato programmato per il prossimo 29 dicembre, data in cui le Samoa non saranno più uno degli ultimi paesi a vedere il sorgere del nuovo giorno, bensì i primi.
I samoani sperano in questo modo di poter rafforzare i legami commerciali non soltanto con la Nuova Zelanda, ma anche con l'Australia e con diversi paesi asiatici del Pacifico, dando finalmente una spinta alla fragile economia dell'arcipelago, colpito da un violento tsunami nel settembre del 2009.

La linea del cambio di data separerà le Samoa occidentali, nazione indipendente dal 1962, dalle Samoa Americane, territorio "non incorporato" degli Stati Uniti, che non ha alcuna intenzione di cambiare fuso, dal momento è totalmente dipendente dagli scambi con gli USA.
I samoani sperano che la stranezza temporale farà da leva anche per promuovere il turismo: si potranno festeggiare compleanni o matrimoni per così dire doppi, poiché nello stesso arcipelago ci saranno isole dove è ieri e altre in cui è già domani.

Altri dettagli su: The Sydney Morning Herald

Schede PaesiTropicali.com: Samoa


line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line