Sei in: Storie dai Tropici --> Giamaica: la conta dei morti dopo il passaggio della tempesta tropicale Nicole
line

Storie dai Tropici

Giamaica: la conta dei morti dopo il passaggio della tempesta tropicale Nicole

(Kingston, Giamaica - 1/10/2010)

E' di 5 morti e 14 dispersi il bilancio provvisorio della tempesta tropicale Nicole, che si è abbattuta ieri sulla Giamaica.
Nella capitale, dove sono caduti fino a 250 millimetri di pioggia nelle ultime 24 ore, le strade si sono trasformate in torrenti e il fronte dell'acqua ha fatto crollare ponti e ha divelto i pali dell'elettricità, lasciando numerosi distretti di Kingston al buio.

Le cronache dei giornali locali riportano case interamente distrutte nel distretto di St Andrews, uno dei quartieri più poveri e fatiscenti della capitale. Gravemente colpita anche la zona di Montego Bay, dove negli ultimi due giorni sono caduti fino a 500 millimetri di piogge.
Mentre continuano le ricerche dei dispersi e si procede alla conta dei danni, crescono i timori che il bilancio della tragedia possa aggravarsi.

La tempesta tropicale Nicole ha portato piogge abbondanti anche su Cuba, dove però non si riportano danni né vittime: le dighe hanno tenuto e, secondo il capo dei servizi meteo dell'isola, Cuba avrebbe invece beneficiato delle piogge intense, che hanno portato sollievo dopo un lungo periodo di siccità.

Annunciata da giorni dal Centro Nazionale Uragani di Miami, Nicole è passata sui Caraibi e sullo stretto della Florida accompagnata da venti nel complesso deboli, che quindi non avrebbero dovuto creare rischio alla popolazione.
Infatti Cuba, le isole Cayman, le Bahamas e il sud della Florida, che pure sono state sferzate dalle piogge torrenziali, hanno resistito alla forza dell'acqua; le fragili infrastrutture dei quartieri più popolari di Kingston si sono invece sbriciolate e i servizi vitali sono stati interrotti.
La questione della vulnerabilità di alcuni paesi e loro capacità di rispondere ai fenomeni naturali si ripropone di nuovo e con essa le pesanti responsabilità di alcuni governi. E la Giamaica dimostra ancora una volta tutta la sua debolezza.

Nicole intanto si dirige sulla East Cost ed è attesa nelle zone costiere statunitensi dal North Carolina al Maine dove, secondo le previsioni, potrebbe colpire con maggior intensità.

Altri dettagli su: Jamaica Observer

Schede PaesiTropicali: Giamaica, Cuba


line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line