Sei in: Storie dai Tropici --> Thailandia: revocato lo stato d'emergenza
line

Storie dai Tropici

Thailandia: revocato lo stato d'emergenza

(Bangkok, Thailandia - 21/12/2010)

Domani in Thailandia sarà finalmente revocato lo stato di emergenza, in vigore da aprile in diverse aree del paese, compresa la capitale Bangkok.
Lo rende noto il portavoce del governo Supachai, precisando che non si temono altre violenze da parte delle “camicie rosse” durante le festività né per l'immediato futuro.
Le leggi speciali, che davano ampi poteri alle forze di sicurezza, erano state imposte durante le proteste anti governative, che avevano provocato oltre 90 morti e 1.900 feriti tra il 14 marzo e 19 maggio di quest'anno.

Il potente esercito thailandese, dopo mesi di discussioni interne, ritiene ora sicura la situazione nel paese. A Bangkok migliaia di persone continuano a scendere in piazza, ma si tratta di proteste pacifiche, che al più interrompono il traffico.
A sostituzione del decreto d'emergenza, il governo ha comunque deciso di imporre una nuova legge sulla sicurezza interna, che riduce i poteri dell'esercito, pur consentendo alle forze di sicurezza di detenere i sospetti senza formulare un'accusa, ma per un periodo di sette giorni invece che di trenta.

La decisione del governo thailandese è dettata dalla pressione di alcuni paesi occidentali, dei sostenitori dei diritti umani e dei gruppi dell'opposizione. Ma anche da ragioni economiche interne: mantenere in vigore le leggi speciali, che hanno costituito una fonte di preoccupazione per i turisti stranieri, spinge a credere che la Thailandia non sia un paese sicuro.
Lo dimostra l’indice negativo registrato nel settore del turismo, profondamente colpito dalla crisi e dagli scontri della primavera scorsa.

Ora la situazione sembra tornata alla normalità. E da domani il decreto d'emergenza sarà quindi abolito a Bangkok e nelle province di Nonthaburi, Pathum Thani e Samut Prakan.
Resta in vigore, ma per ragioni completamente diverse, nelle tre province musulmane del sud, dove la rivolta separatista non è stata ancora sedata.

Altri dettagli su: Reuters
Schede PaesiTropicali.com: Thailandia


line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line