Sei in: Storie dai Tropici --> Un gorilla per amico
line

Storie dai Tropici

Un gorilla per amico

(Kampala, Uganda – 26/9/2009)

Al countdown di Friend a gorilla mancano ormai poche ore. Poi si potrà avere un amico in più su Facebook, Twitter e MySpace: un gorilla di montagna. Si tratta dell’ultima iniziativa lanciata dalla Uganda Wildlife Authority per raccogliere fondi per la salvaguardia dei gorilla e promuovere l’ecoturismo in Uganda.
In tutta l’Africa rimangono appena 700 gorilla: vivono solamente sulle pendici dei monti Virunga, al confine tra Uganda, Rwanda e Repubblica Democratica del Congo. Tra i tre, l’Uganda è il paese più attento e impegnato nella loro conservazione ed è nei suoi parchi nazionali che vive la popolazione di gorilla più numerosa. Ma servono più ranger a proteggerli dai bracconieri e perciò servono fondi che possono venire da donazioni private o dai pochi turisti che si avventurano in un trekking piuttosto impegnativo. L’Uganda da sola non ce la fa: ha subito guerre civili e dittature. Per i turisti non è un paese ‘facile’ ma, tranne la regione settentrionale, ci sono vaste aree che si possono visitare in sicurezza.
Gli utenti di Facebook sono in allerta e conoscono già il meccanismo; entrando nel sito Friend a gorilla si trovano foto e descrizioni dei gorilla del Bwindi National Park, si sceglie l’esemplare che riscuote maggior simpatia e, con una donazione minima di 1 dollaro, si aggiunge la sua foto sulla propria home. Ma non finisce qui, i contatti con il nuovo peloso amico vengono infatti mantenuti attraverso aggiornamenti, non è ancora ben chiaro quanto frequenti, e notizie che lo riguardano direttamente e sarà anche possibile seguire i suoi spostamenti attraverso un sistema GPS.

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line