Sei in: Storie dai Tropici --> Vietnam, la pesante eredità a 35 anni dalla fine della guerra
line

Storie dai Tropici

Vietnam, la pesante eredità a 35 anni dalla fine della guerra

(Hanoi, Vietnam - 30/4/2010)

Il 30 aprile 1975 anni finiva ufficialmente la guerra del Vietnam: gli ultimi reparti americani lasciavano da sconfitti il paese e Saigon, ribattezzata Ho Chi Min City, si arrendeva alle truppe nord vietnamite. Pochi mesi dopo venne proclamata la riunificazione.
Fu la guerra più lunga mai combattuta dagli Stati Uniti. Agli americani costò 60.000 soldati morti e la perdita della faccia; al Vietnam 3 milioni di vittime, due terzi delle quali civili.

A distanza di 35 anni, la guerra proietta ancora la sua lunga ombra: più del 20% delle terre è disseminato di ordigni inesplosi e mine antiuomo che, dalla fine del conflitto, hanno ucciso 11.000 persone e causato il ferimento e la mutilazione di altri 12.000 esseri umani, più della metà bambini.

La scorsa settimana il Primo Ministro Nguyen Tan Dung ha approvato il National Mine Action Plan, il cui obiettivo dichiarato è la bonifica di 1,3 milioni di ettari di territorio contaminato.
L'intera durata del piano di sminamento è stata stimata in un periodo di 15 anni, dal 2010 al 2025; riguardo ai costi, si parla di 34.000 miliardi di dong (2,4 miliardi di dollari) per la prima fase di rimozione degli ordigni inesplosi.
Ieri il governo vietnamita ha fatto sapere che il finanziamento proverrà in parte dal bilancio dello Stato ma che si rende necessario un aiuto internazionale.

Oltre a rappresentare un rischio letale per la popolazione, i terreni minati compromettono lo sviluppo economico di intere province del paese.
A questa pesante eredità si aggiunge la catastrofe ambientale provocata dall'agente arancio, l'erbicida ad alto contenuto di diossina che pioveva dagli aerei USA durante gli anni del conflitto.
Nel delta del Mekong e nella zona degli altopiani centrali, ai confini con Laos e Cambogia, ci sono tuttora intere zone dove il livello di diossina impedisce di coltivare, portare gli animali al pascolo e bere acqua dai pozzi; e dove la terra è malata, il numero di deformazioni e disabilità nella popolazione raggiunge livelli inimmaginabili.
Un'altra strage silenziosa che continua 35 anni dopo la fine della guerra.

Altri dettagli su: Straits Times

Schede PaesiTropicali: Vietnam

line

     
     
     


Hai un sito o un blog? PaesiTropicali.com ti è piaciuto? allora regalaci un Link
Con il tuo aiuto il nostro portale diventerà sempre più utile e interessante. Grazie.


line line